Pakistan testa missile da crociera. India inquieta

Nuove provocazioni fra Pakistan ed India. Islamabad ha condotto il primo test di un missile da crociera lanciato da un sottomarino. Si tratta di un ordigno che ha una gittata massima di 450 chilometri. Il missile è stato lanciato da una piattaforma mobile subacquea ed ha colpito l’obiettivo a terra.

La tensione fra i due vicini, dotati entrambi dell’arma nucleare è palpabile da anni, soprattutto nella regione contesa del Kashmir. I due Paesi però, si sono mantenuti in uno stato di guerra fredda, uno status quo basato su di una sorta di equilibrio strategico del terrore. Tutto questo ha aumentato il livello di deterrenza di eventuali conflitti diretti. Provocazioni e sconfinamenti da ambo le parti sono abbastanza frequenti, ma questo test pachistano difficilmente rimarrà senza risposta visto che l’ordigno lanciato, pur avendo una gittata media, è in grado comunquue di volare a livelli molto bassi, eludendo i radar antiaerei.

L’India, dal canto suo, aveva testato missili in grado di avere un’ogiva nucleare nel 2008 e un missile da crociera nel 2013. Tutti lanciati da sottomarini.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità