Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità

Processo ai No-Tav a Torino, aula stracolma: cori e tensione

21 novembre 2012

Torino, (TMNews) - Aula 46 del tribunale di Torino piena all'inverosimile per il primo dibattimento del processo No Tav. Nelle celle Maurizio Ferrari e Alessio Del Sordo, due dei 45 attivisti sotto processo per gli scontri dell'estate 2011 intorno al cantiere di Chiomonte, salutano i militanti in aula che scandiscono la parola "Libertà', Libertà". Dopo l'appello dei 45 imputati del movimento per gli scontri a Chiomonte, scatta un momento di bagarre. Arrivano i cori "Tutti liberi, tutti liberi", qualcuno inalbera uno striscione. Alcuni attivisti se la sono presa e hanno aggredito un cameraman della Rai. L'udienza viene sospesa, come disposto dal giudice Quinto Bosio, e poi rinviata al 21 gennaio 2013 per il mancato arrivo delle notifiche agli imputati nei tempi previsti dalla legge.