A Rabat gli ultimi esemplari del leggendario leone dell'Atlas

TmNews15 settembre 2012

Rabat (TMNews) - E' l'emblema nazionale del Marocco, leggendario per la sua forza e per la sua maestosa criniera. Estinto in natura, il Leone dell'Atlas ora sopravvive solo in cattività grazie al programma di protezione dello zoo di Rabat, in Marocco, dove vivono gli ultimi 32 esemplari. In tutto nel mondo ce ne sono una sessantina, sparsi in diversi zoo.

Un numero esiguo ma che va salutato comunque come un miracolo visto che la specie ha rischiato di sparire per sempre quando nel 1922 sulle montagne berbere del centro del Marocco un colono francese sparò all'ultimo esemplare allo stato brado. Il leone venne dato per estinto finché non si scoprì che il sultano Mohammad V ne teneva alcuni esemplari nel suo giardino privato.

Solo grazie all'eccentricità del sultano nella scelta degli animali domestici è ancora possibile ammirare il leone berbero. Anche se gli adulti sembrano aver perso l'antico ardore e passano il tempo sdraiati a farsi fotografare dai turisti, resta la gioia di vivere di questi 3 piccoli cuccioli che giocano fra di loro, ridando speranza per il futuro della loro specie.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità