Samsung compensa fornitori del Note 7, recall costerà 5,3 mld

Euronews

Samsung offre una compensazione totale per le giacenze di magazzino dei fornitori del Galaxy Note 7, ritirato dalla produzione perché a rischio esplosione.

La multinazionale sudcoreana ha anche annunciato di voler completare in fretta i rimborsi perché molti rivenditori si sono ritrovati con i magazzini pieni di parti di ricambio inutilizzabili.

Se le perdite dei rivenditori si aggirano attorno a 1,7 miliardi di dollari. Per Samsung il costo del più grande fisco della sua storia è stimato in 5,3 miliardi di dollari.

Samsung, Alitalia vieta Galaxy Note 7 anche in cabina https://t.co/YPcYf5ketM— la Repubblica (@repubblicait) October 15, 2016

Samsung, allarme utili (- 3,2 miliardi). Negli Usa premio di 100 dollari ai clienti fedeli https://t.co/mERJajced8— Paolo Ottolina (@pottolina) October 14, 2016

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità