Serena Grandi, voto a Salvini e ancora paura dopo il furto: "Cos'è successo a Rimini"

LOLNEWS.IT - Ai microfoni di Un giorno da pecora, condotto su Rai Radio 1 da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari, Serena Grandi ha esternato il suo stato d’animo fortemente preoccupato per la dilagante violenza nella sua città, Rimini, dopo il furto subito qualche settimana fa e ha preso posizione politica accanto a Matteo Salvini e Lucia Borgonzoni per le imminenti elezioni regionali in Emilia Romagna.

Il dolore e la paura legati al furto sono ancora molto presenti: “Mi hanno rubato delle cose dei miei genitori, ma la cosa più brutta è trafugare le ceneri dei miei genitori per cercare gioielli”.

L’endorsement al capo della Lega Matteo Salvini arriva poco dopo nel corso del suo intervento radiofonico a Un giorno da pecora: “Mi piace la sua cultura e la sua identità, abbiamo bisogno di riconoscerci”, così come giunge cristallino l’appoggio alla candidata della Lega alla Presidenza dell’Emilia Romagna. “Io voterò per Lucia Borgonzoni: noi donne siamo fortissime, sappiamo come fare”