Spazio, Curiosity invia da Marte una canzone di Will.i.am

29 agosto 2012

Pasadena (TMNews) - La sonda Curiosity il super rover della Nasa che sta esplorando il terreno di Marte non finisce mai di stupire: ha trasmesso, infatti, dal pianeta rosso una canzone appositamente composta da Will.i.am, leader dei Black Eyed Peas, intitolata "Reach for the stars". "La prima cosa che avevo in testa quando mi è stato proposto di scrivere una canzone per la missione su Marte era di non costruire una musica sintetica al computer ma di utilizzare una vera orchestra - ha spiegato il cantante incontrando gli studenti al Jet Propulsion Laboratory di Pasadena in California - la mia intenzione era creare qualcosa che fosse senza tempo e che mettesse insieme varie culture. Qualcosa che mi appartenesse e che non fosse impersonale".

Il brano di Will.I.Am è la prima musica ad essere mai stata inviata sulla Terra da un altro pianeta. Al di là delle suggestioni fantascientifiche, stile "Incontri ravvicinati del terzo tipo", l'iniziativa della Nasa ha avuto lo scopo di avvicinare i giovani al lavoro dell'Agenzia che, dopo il tramonto dell'era Shuttle è alle prese con un deciso calo di popolarità.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità