Stati Uniti-Russia, le pagine del rapporto che “incrimina” Putin

Ecco alcune pagine del rapporto consegnato a Donald Trump dai servizi segreti statunitensi, da cui si evincerebbe la diretta ingerenza di Vladimir Putin nelle recenti elezioni presidenziali americane.

Nel documento, si legge che l’obiettivo del Presidente russo era quello di “denigrare Hillary Clinton, affinchè non fosse eletta”.

“Questa cosa non lo tocca, non si tratta di Trump, ma riguarda noi ed i nostri processi democratici”, afferma il Generale Michael Hayden, ex Direttore della CIA, relativamente ad un’eventuale delegittimazione del successo elettorale del nuovo Presidente.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità