Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità

Tensione anche in Giordania per l'ondata dei profughi siriani

4 settembre 2012

Amman (TMNews) - Le onde sismiche della guerra civile in Siria si stanno allungando anche sul regno di Giordania. Amman, che deve confrontarsi anche con una minoranza palestinese che nel passato ha portato a pagine drammatiche e sanguinose come nel "settembre nero" del 1970, vive uno stato di ansia crescente temendo che ondate incontrollate di profughi siriani possano pregiudicare pericolosamente il già fragile equilibrio di un paese stretto dalle tensioni più roventi del Medioriente e in precarie condizioni economiche. Organizzare protezione e condizioni di vita accettabili per i rifugiati siriani nei campi di accoglienza giordani potrebbe pregiudicare del tutto la turbolenta politica nazionale, oggi alle prese con scandalosi episodi di corruzione che hanno messo alle corde il regime di re Abdullah II.