Ti piacciono i cachi? Attenzione a come li scegli

Si chiamano cachi o disperi, hanno una polpa morbida e dolce e sono un frutto molto antico. Si raccolgono tra ottobre e dicembre e ce ne sono di diverse varietà. Ecco come sceglierli. I cachi possono essere mangiati freschi da soli o nello yogurt, oppure cotti. Per gustare al meglio questi frutti, devono essere completamente maturi. Per capirlo devono risultare morbidi al tatto, senza macchie scure e senza ammaccature. Nel caso siano acerbi, per farli maturare devono essere conservati appoggiati sul lato del picciolo, in un luogo buio e asciutto. Quando saranno maturi, vanno consumati velocemente. Potete metterli in frigorifero (nella parte bassa) ma non per più di tre giorni. Crediti foto@Shutterstock