Tumore al polmone, donne campane sono le italiane più a rischio

TmNews

Napoli, (TMNews) - La salute delle donne campane è a rischio per colpa di fumo e inquinamento. I dati parlano chiaro: nella regione i casi di tumore al polmone sono superiori del 10% rispetto alla media nazionale, cifra che sale al 15% se si parla di donne. Un incremento che riguarda in particolare alcune zone specifiche della Campania, come spiega il dottor Gaetano Piccinocchi presidente della Società italiana di Medicina Generale di Napoli che ha realizzato lo studio inisieme con il Consorzio Nazionale delle Cooperative Mediche.

E non è un caso, dicono i medici napoletani, che le donne campane siano anche le più accanite fumatrici d'Italia: il numero di dipendenti dalle sigarette supera del 20% la media nazionale. A questo si aggiunge un territorio difficile fra emergenza rifiuti e pericolo diossina.

"Non abbiamo dati certi ma le malattie sono aumentate nelle zone in cui ci sono problemi di rifiuti tossici e inquinamento"

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità