Una classe per i ribelli, di Michel Leclerc: dai problemi della scuola alla lotta sociale

Dopo il grande successo ottenuto in patria, arriva nelle sale italiane dal 22 Ottobre Una classe per i ribelli, agrodolce commedia francese sul divario e il pregiudizio sociale, in cui il regista Michel Leclerc, con ironia pungente, riflette su valori attualissimi come il mix culturale, la laicità e l'importanza della scuola. Al centro della storia Sofia e Paul, interpretati da Leïla Bekhti e Eduard Baer, due genitori un po' "ribelli", che decidono di trasferirsi dalla città alla periferia per far crescere i propri figli secondo ideali di apertura all'integrazione e alla diversità. Un film che prende spunto da un'esperienza vissuta in prima persona dal regista. Ecco una clip in esclusiva. Crediti foto e video@Ufficio stampa Manzo&Piccirillo