Usa 2012, Romney svela le sue tasse: nel 2011 pagato il 14,1%

TmNews

Washington (TMNews) - Alla fine Mitt Romney ha diffuso i dati sulla propria situazione fiscale: nel 2011 il candidato repubblicano alla Casa Bianca, a fronte di guadagni per 13,7 milioni di dollari ha versato allo Stato poco meno di due milioni, pari al 14,1%. Una percentuale che appare fantascientificamente bassa al contribuente italiano e che resta comunque sensibilmente al di sotto di quella versata dal presidente Barack Obama che, nello stesso periodo, ha guadagnato quasi 800mila dollari e ne ha versati in tasse federali 160mila, cioé il 20,5%. Lo staff repubblicano, poi, ha diffuso le cifre su quanto Romney ha pagato al fisco nel corso del ventennio 1990-2009, e qui il dato risulta più alto, attestandosi al 20,2%, cioè circa un quinto di quanto guadagnato. Inoltre, fanno sapere dall'entourage dell'aspirante presidente, Romney avrebbe anche donato in beneficienza il 13,45% dei propri redditi.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità