Usa aggiungono 5 nuovi responsabili russi alla lista nera “Magnitski”

Ad appena 10 giorni dal passaggio di consegne alla Casa Bianca, l’amministrazione Obama ha aggiunto 5 nuovi nomi alla lista nera che include personalità russe accusate di violazioni dei diritti umani. Tra i sanzionati il capo del comitato investigativo russo ed intimo del Presidente Vladimir Putin Alexander Bastrykin. Nella lista compaiono anche Andreï Lougovoï, agente dell’Fsb ora deputato e l’uomo d’affari Dmitri Kovtoun, entrambe sospetti d’essere responsabili dell’omicidio di Alexandre Litvinenko, avvelenato con il polonio a Londra nel 2006. La cosiddetta lista “Magnitski” prende il nome di Serghiei Magnitski, legale del fondo d’investimento Hermitage Capital, morto in cella nel 2009 in circostanze controverse. La vicenda aveva scatenato un conflitto diplomatico tra Washington e Mosca.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità