Virginia Raggi: da Euro2020 ci aspettiamo indotto economico

Askanews

Roma, (askanews) - All'indomani del "no" alle Olimpiadi, Virginia Raggi torna a occuparsi di sport partecipando alla presentazione del logo di Euro2020, manifestazione che vedrà 4 partite giocate nello stadio Olimpico della capitale. La sindaca di Roma ha tenuto un discorso molto istituzionale e apparentemente del tutto scollegato dal tema Olimpiadi, dichiarando di essere orgogliosa di partecipare a questa manifestazione calcistica e di aspettarsi un "importante indotto" economico che farà il bene della città e dei romani.

"Sono sicuramente onorata di essere qui; sono contenta di dire che Roma ospiterà una serie di partite, quattro, degli Europei di Calcio del 2020. E' importante perché sapere di ospitare un evento così importante dello sport ci rende orgogliosi. Vogliamo che la città e l'Italia siano protagoniste anche di questo importante sport. Il calcio per noi deve rappresentare una grande leva per l'integrazione culturale e sociale, e uno strumento per diffondere il rispetto per gli altri" ha detto Raggi. "Protagonisti degli appuntamenti romani saranno sicuramente lo stadio Olimpico e gli spazi storici di piazza di Siena, piazza del Popolo e del Circo Massimo, un ampio percorso per tifosi e turisti che verranno a visitare la città. Li accoglieremo con gioia. Roma sarà una delle tredici tappe di Euro2020 e per questo ci aspettiamo un pubblico internazionale e un conseguente indotto molto rilevante, a beneficio della città e dei romani. L'amministrazione offrirà supporto organizzativo per garantire al meglio mobilità e sicurezza per tifosi e squadre e media. Vogliamo che lo sport sia di tutti e per tutti. Quindi con un in bocca al lupo, tipico saluto romano, auguriamo buon lavoro anche ai sindaci delle altre città partecipanti con cui intendiamo relazionarci sempre di più".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità