Vietnam, la variante Delta mette in difficoltà la popolazione

·2 minuto per la lettura
Vietnam, la variante Delta mette in difficoltà la popolazione
Vietnam, la variante Delta mette in difficoltà la popolazione

Variante Delta, in Vietnam la città di Ho Chi Minh è in lockdown dal 23 agosto 2021. Il Covid sta mettendo a dura prova tutto il Paese e la città del Sud, con 9 milioni di abitanti, ha un tasso del 50% in termini di contagi. Anche Saigon sta sopravvivendo ad un duro lockdown da questa estate, nella speranza di contrastare la pandemia.

Variante Delta in Vietnam

La variante Delta ha fatto sì che in Vietnam, da pochi centinaia di casi in primavera, passasse agli oltre 87mila della scorsa settimana, con 2.275 decessi. In base ai dati diffusi dalla John Hopkins University, il picco in negativo è stato raggiunto il primo settembre 2021, con 804 morti al giorno: ora sono scesi a circa 400. Il Governo socialista vietnamita ricorda ai suoi cittadini, quasi 100 milioni, che devono rimanere a casa per sopravvivere a questa forte ondata di Covid.

Vietnam: pochi vaccinati, la variante Delta colpisce

Alla prima ondata, il Vietnam aveva gestito bene la pandemia chiudendo subito i confini, tracciando i contagi e isolando velocemente i focolai. A giugno 2021 pochi avevano ricevuto il vaccino, il tasso di positività aveva già raggiunto quote preoccupanti e le restrizioni tornavano in vigore, come la chiusura di ristoranti e punti di aggregazione.

Variante Delta, in Vietnam lockdown militare

Con il lockdown militare, chiuse alcune vie cittadine con transenne e posti di blocco, sono 2.300 i militari impegnati a rinforzo delle forze dell’ordine. La città di Ho Chi Minh è stata divisa in distretti dal colore diverso in base alla gravità dei contagi: rosso, giallo, verde. Il principale problema è la viabilità, perché le strade sono molto strette e quindi il distanziamento risulta impraticabile, anche nelle zone ritenute più sicure.

Sono i militari ad occuparsi del rifornimento di acqua, cibo e beni di prima necessità nei vari distretti, gratuitamente per chi non può permetterselo. La variante Delta in Vietnam ha fatto sì che gli ospedali si riempissero nuovamente, così sono state allestite delle zone di quarantena in tendopoli. Nella città di Hanoi il lockdown militare proseguirà fino alla fine di settembre 2021.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli