Vigili del fuoco feriti da un'esplosione

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco

I vigili del fuoco sono intervenuti in un appartamento a Catania a causa di una fuga di gas. Quattro di loro sono rimasti feriti a causa di un’esplosione.

Fuga di gas a Catania, esplosione durante il sopralluogo: feriti quattro vigili del fuoco

Quattro vigili del fuoco del distaccamento Nord sono rimasti vittima di un’esplosione durante un intervento in un appartamento del civico 7 di via Carmelo Abate, nella zona del Borgo di Catania. Hanno riportato ustioni, escoriazioni e contusioni in diverse parti del corpo. La sacca di gas che si era accumulata in cucina, probabilmente per via di una perdita alla bombola, ha innescato l’esplosione. A fare da innesco con la miscela aria-gpl sarebbe stato il frigorifero.

I pompieri sono rimasti feriti

La vampata ha colpito in pieno i vigili del fuoco che erano stati mandati dalla centrale operativa di Via Cesare Beccaria, dopo la segnalazione per un forte odore di gas. I pompieri sono rimasti feriti e sono stati portati in ospedale, due al Garibaldi Centro e gli altri al Cannizzaro, per essere medicati. Fortunatamente non sarebbero in gravi condizioni. L’esplosione ha causato momenti di panico e ha riportato alla memoria la tragedia avvenuta in via Garibaldi alcuni anni fa, dove sono morti due vigili del fuoco.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli