I vigili del fuoco hanno salvato due anziani rimasti bloccati in casa dalla piena di un fiume

Agf

Nelle tante operazioni dei vigili del fuoco nella Marche, dopo le alluvioni che hanno causato la morte di 11 persone e ingenti danni, spicca il salvataggio di due persone anziane rimaste bloccate dalla piena del fiume Misa nella loro abitazione nella frazione di Broccetto a Senigallia.

Acquaroli nuovo commissario per l'emergenza

Il capo dipartimento della Protezione civile, Fabrizio Curcio, ha firmato l'ordinanza che disciplina i primi interventi urgenti in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici che hanno interessato, nei giorni scorsi, alcuni territori delle province di Ancona e Pesaro-Urbino.

L'ordinanza, tra le altre misure, nomina il Presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, commissario Delegato e prevede misure per garantire l'assistenza della popolazione.

"Abbiamo centinaia di uomini e donne del volontariato di Protezione civile e delle strutture operative al lavoro sul territorio - ha detto il capo dipartimento della Protezione civile, Fabrizio Curcio - ma in momenti difficili come questi è importante anche dare velocemente al territorio un quadro normativo di riferimento.

Il Consiglio dei ministri ha decretato lo stato d'emergenza e come dipartimento abbiamo lavorato incessantemente per chiudere già oggi questa prima ordinanza che, oltre a nominare il commissario delegato, consente l'erogazione del contributo di autonoma sistemazione, a quei cittadini la cui abitazione abbia subito danni o sia stata sgomberata, e i primi interventi necessari per la messa in sicurezza del territorio".