Vigili Milano: in 5 mesi 15 denunce per scarico illecito rifiuti

Red-Alp

Milano, 17 dic. (askanews) - Quindici denunce e 34 sanzioni amministrative per scarico illecito di rifiuti, con multe per oltre 74mila euro. È il bilancio dell'attività di controllo e contrasto degli scarichi abusivi da parte della polizia locale di Milano, anche attraverso l'utilizzo di fototrappole e altre telecamere presenti sul territorio, dal 25 maggio al 31 ottobre.

In questo periodo, nei municipi 4 e 6 è stata avviata una fase sperimentale attraverso azioni congiunte del settore ambiente e sicurezza: sono state installate 19 fototrappole in aree particolarmente soggette a scarichi abusivi e abbandono di rifiuti, individuate incrociando informazioni e dati del settore Ambiente, Polizia Locale e Amsa. Dopo oltre cinque mesi dalla partenza di questo nuovo servizio, si è deciso di allargare le indagini utilizzando anche altre telecamere presenti sul territorio e, tra maggio e ottobre sono stati accertati 154 casi di abbandono di rifiuti, di questi 71 sono stati compiuti da persone con un veicolo, mentre 83 sono attribuibili a pedoni.

Per gli scarichi effettuati trasportando gli scarti con veicoli, la Polizia Locale è riuscita a denunciare 14 società per attività di gestione rifiuti non autorizzata e a procedere al sequestro di un mezzo utilizzato per il trasporto. Inoltre sono state comminate 25 sanzioni amministrative, la maggior parte per scarichi abusivi, che prevede una multa di 450 euro. In 15 casi le indagini per rintracciare i responsabili sono ancora in corso, con la collaborazione dei municipi. Per i pedoni la situazione si è rivelata più complessa, anche se ovviamente gli scarichi di rifiuti erano più contenuti, per la difficoltà di rintracciare i responsabili. Degli 83 casi accertati, uno si è concluso con una denuncia per aver gettato mobili e oggetti dal balcone, tra i quali un divano, e nove con sanzioni amministrative per scarichi abusivi. Le indagini ancora in corso sono 17, mentre per i restanti casi non si è riusciti a risalire agli autori del reato. Per quanto riguarda la tipologia dei rifiuti, le denunce sono relative all'abbandono di materiali edili, mobili e parti di ricambio di veicoli. Ai pedoni invece è stato contestato principalmente l'abbandono di sacchi di spazzatura, ma in due casi anche di un divano e un televisore.