Vigili romani buttano nell'immondizia coperte e cartoni dei senzatetto del quartiere San Lorenzo

Huffington Post

Coperte, indumenti e cartoni usati per proteggersi dal freddo: ecco l'unico riparo notturno che i senzatetto hanno per affrontare l'inverno e che - dopo la vicenda del vicesindaco leghista di Trieste Paolo Polidori, che aveva buttato le coperte di clochard - torna a far notizia a Roma. Questa volta a finire nel mirino delle polemiche ci sono i Vigili capitolini.

A raccontare il fatto su Facebook è Emilia Giorgi, una cittadina del quartiere romano San Lorenzo. Tutto è accaduto ieri, 10 gennaio 2019, quando, percorrendo le strade del suo quartiere, l'attenzione della donna è stata attirata da un gruppo di agenti della Polizia Locale e di operatori Ama intenti a gettare nel camioncino dell'immondizia quello che costituiva un piccolo accampamento di senzatetto. "Siamo in piena emergenza freddo e a due passi da qui facciamo il bagno nella monnezza!", ha detto Emilia Giorgi a Vigili e operatori ecologici, sperando di fermarli.

Secondo il racconto fatto dalla donna su Facebook, un agente della Polizia Locale le avrebbe detto: "Signora, da qualche parte bisognerà pur cominciare! E l'amministrazione ci ha chiesto di iniziare da qui. Ma non lo vede che non hanno nemmeno dignità?"

Continua a leggere su HuffPost