Vigili sequestrano 20mila euro di merce rubata in mercatino Milano

Alp

Milano, 4 feb. (askanews) - Circa 600 tra prodotti alimentari e per l'igiene personale, capi d'abbigliamento e accessori, trucchi e integratori alimentari, tutti presumibilmente rubati in supermercati e catene commerciali, sono stati sequestrati dai vigili urbani nel corso di un controllo organizzato domenica scorsa al mercatino di viale Puglie a Milano. Lo ha riferito il Comune di Milano, spiegando che il valore complessivo della merce si aggira intorno ai 20mila euro.

In particolare, l'operazione condotta in borghese dai "ghisa" dell'Annonaria ha portato a dieci sequestri amministrativi e tre penali per contraffazione e ricettazione. I capi d'abbigliamento rinvenuti nelle valigie sequestrate sono risultati infatti rubati due settimane fa dall'automobile di una donna, a cui ora sono stati restituiti: tra questi è stato ritrovato un cappotto di Blumarine del valore di oltre 15mila euro.

Il Comune ha spiegato che un'altra importante operazione è stata portata a termine dall'Annonaria nella notte di venerdì scorso. Ad un "autonegozio" in viale Alemagna, i vigili hanno comminato una sanzione di quattromila euro e sequestrato circa 450 bottiglie di birra che venivano vendute oltre l'orario consentito (mezzanotte). In largo La Foppa, gli stessi agenti, hanno inoltre sequestrato ai fini della confisca un "velocipede" allestito con cucina fissa e la merce in vendita, "perché operava senza più avere la licenza". Al commerciante è stata data una multa di tremila euro.