Villa medicea Careggi, sì a finanziamento per secondo lotto interventi -2-

red/Rus

Roma, 2 ago. (askanews) - "Questo intervento rientra in un progetto regionale più ampio di valorizzazione e promozione del grande patrimonio Unesco, del sito seriale delle ville e dei giardini medicei, con la Regione in prima fila", afferma la vicepresidente della Regione Toscana, Monica Barni, che ha la delega alla Cultura. "Abbiamo seguito una linea progettuale che vede l'utilizzo integrato di fonti differenti di finanziamento come il Por Fesr e la legge 77 e il lavoro coordinato di diversi attori attorno allo stesso tavolo, Enti locali e privati, con lo scopo di promuovere la conoscenza e la fruizione di questo patrimonio culturale diffuso da parte della cittadinanza". E ancora: "Per quanto riguarda la villa medicea di Careggi, la Regione è direttamente interessata in quanto ne è proprietaria".

Il primo lotto dell'intervento sulla villa di Careggi, già realizzato, ha riguardato il recupero del tetto e delle facciate. Con il secondo lotto, invece, saranno effettuati il restauro degli interni ed opere impiantistiche finalizzate alla di rifunzionalizzazione dell'edificio nel rispetto della struttura originario. La villa medicea è posizionata sopra Firenze.