A Villa Medici l’impertinente mostra pop Toiletpaper-Martin Parr

·2 minuto per la lettura
featured 1412936
featured 1412936

Roma, 2 lug. (askanews) – Gigantografie impertinenti nel giardino rinascimentale di Villa Medici, sede dell’Accademia di Francia a Roma. Foto senza cornice che si arrampicano sugli alberi o che spuntano tra i capitelli. È la mostra “VillaToiletMartinMediciPaperParr”, che riunisce per la

prima volta il fotografo dell’agenzia Magnum Martin Parr e i due

ideatori del magazine per immagini Maurizio Cattelan e Pierpaolo

Ferrari, “enfants terribles” dell’arte contemporanea italiana.

Un itinerario ipnotico e stracolmo di colori: 40 fotografie, dal

piccolo formato alle stampe monumentali, nell’allestimento

progettato da Cookies, alias Alice Grégorie e Clément Périssé,

architetti e borsisti dell’Accademia. Il direttore di Villa

Medici Sam Stourdzé:

“Toiletpaper sono Pierpaolo Ferrari e Maurizio Cattelan, due

artisti italiani, Martin Parr è un fotografo britannico. Questo

posto l’Accademia di Francia Villa Medici è un luogo per l’arte

europea e un modo per stabilire una sorta di dialogo, come potete

vedere, tra la natura e il giardino rinascimentale, un giardino

storico, un confronto, un dialogo, con l’arte contemporanea, foto

provocatorie, piene di colori”.

L’esposizione – visitabile dal 2 luglio al 31 ottobre, tutti i

giorni dalle 11 alle 19.30 (martedì chiuso) – nasce dalla

collaborazione tra Parr, Cattelan e Ferrari per il libro

ToiletMartin PaperParr (pubblicato nel 2020 da Damiani) che

raccoglie e accosta le immagini più iconiche dei tre artisti. Il

corpo umano, il cibo, gli animali sono tra i motivi ricorrenti

del progetto fotografico, che interroga la nostra ossessione

contemporanea per le immagini. Il fotografo di moda e pubblicità

Pierpaolo Ferrari:

“Il linguaggio di Martin Parr, il suo linguaggio e il nostro

linguaggio, pur partendo da una matrice differente di costruzione

tecnica, hanno e parlano la stessa lingua e la nostra

collaborazione è un dialogo che poi è stato esaltato qui in Villa

Medici, infatti il titolo è Toilet…VillaToiletMartiMediciPaperParr”.

Al vernissage è seguita una cena promossa dalla collezionista

Antonella Rodriguez, con tanti vip, in dress code fusion, ed è

allora che Cattelan si è presentato, oltre a Roberto D’Agostino,

Pietro Castellito, Ludovico Tersigni, Bebe Vio, i registi Pappi

Corsicato e Gabriele Muccino, Alessandro Roja con la moglie

Claudia Ranieri, Anna Ferzetti, Elio, Manuel Agnelli, Hell Raton,

solo per citarne alcuni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli