Viminale: "Si a camminata genitore-figlio e jogging"

(Photo: Kentaroo Tryman via Getty Images)

È “da intendersi consentito, ad un solo genitore, camminare con i propri figli minori in quanto tale attività può essere ricondotta alle attività motorie all’aperto, purché in prossimità della propria abitazione”. Lo prevede una nuova circolare inviata dal Viminale ai prefetti per “chiarimenti” sui divieti di assembramento e spostamenti.

Inoltre si spiega: “Potranno essere altresì consentiti spostamenti nei pressi della propria abitazione giustificati da esigenze di accompagnamento di anziani o inabili da parte di persone che ne curano l’assistenza, in ragione della riconducibilità dei medesimi spostamenti a motivazione di necessità o salute”. 

Tra le attività motorie ammesse resta quella di fare jogging. Lo afferma il Viminale precisando la circolare firmata da Matteo Piantedosi, capo di Gabinetto del ministro dell’Interno ed inviata oggi a tutti i prefetti per fornire “chiarimenti” sul divieto di assembramenti e spostamenti. Nella circolare è scritto che “l’attività motoria generalmente consentita non va intesa come equivalente all’attività sportiva (jogging)”.

 

Love HuffPost? Become a founding member of HuffPost Plus today.

This article originally appeared on HuffPost.