Viminale: tra 2018 e 2019 redistribuiti 2.300 richiedenti asilo

Red/Cro/Bla

Roma, 5 ott. (askanews) - "Nessuna novità in merito alla ridistribuzione dei richiedenti asilo sull'intero territorio nazionale. La decisione del Dipartimento per le Libertà civili e l'Immigrazione del ministero dell'Interno di trasferire 90 migranti da Agrigento ad Avellino, Terni ed Ancona rientra nella ordinaria attività amministrativa di alleggerimento di quei centri di accoglienza in cui si registra un numero eccessivo di presenze". Così in una nota il Viminale.

"Analoghe operazioni di trasferimento sono state effettuate il 21 giugno 2018 da Siracusa (67 migranti), il 6 agosto 2018 da Agrigento (50 migranti), il 27 agosto 2018 da Crotone (58 migranti), il 25 luglio 2019 (70 migranti) e il 6 agosto 2019 (50 migranti) da Agrigento. Interventi di ridistribuzione hanno riguardato anche il Friuli Venezia Giulia, da dove, il 5 luglio 2019, sono stati trasferiti in altre regioni 2.000 migranti", conclude il ministero dell'Interno.