Vincenzo Mollica a Sanremo 2020: “Sarò sul balconcino dell’Ariston”

vincenzo mollica

Nel corso della sua ospitata da Fabio Fazio a Che tempo che fa, l’inossidabile Vincenzo Mollica ha fatto un annuncio davvero ben accolto. Il noto giornalista di casa Rai sarà infatti presente al Festival di Sanremo 2020 condotto dal simpatico Amadeus. L’addio alla tv di Stato è stato dunque posticipato al 29 febbraio 2020, “giornata che non esiste, così è perfetto”, come ha commentato il diretto interessato.

“Sarò ancora sul balconcino dell’Ariston”, ha dunque affermato Vincenzo Mollica, scherzando su come il direttore Giuseppe Carboni e Fiorello abbiano prolungato i tempi della sua pensione. “Il balconcino ci sarà e si aprirà ancora sotto la bandiera del Tg1”, ha precisato poi lo scrittore modenese per la gioia degli ammiratori. Dopo l’esperienza a Viva Rai Play, dove compariva nelle vesti di un dolcissimo muppet, Vincenzo Mollica ha dunque parlato del suo prossimo addio all’azienda di Viale Mazzini. Dopo 40 anni di onorata carriera, il professionista è infatti pronto ad andare in pensione, anche se la sua mancanza al Tg1 si sentirà certamente.

Vincenzo Mollica ricorda Fellini

Nel corso dell’intervista di Fabio Fazio a Vincenzo Mollica si è poi molto parlato di Federico Fellini, di cui il giornalista era grande amico. Di Fellini, del resto, proprio quest’anno ricorrono le celebrazioni per i cento anni dalla nascita. Mollica ha così narrato diversi aneddoti riferiti al suo rapporto con il regista, ricordando un grande del cinema italiano moderno anche a livello internazionale. “Incontrai Fellini la prima volta nel 1978, chiedendogli con la faccia tosta un’intervista”: così ebbe inizio un’amicizia durata molti anni.