I vincitori del Premio giornalistico Gaspare Barbiellini Amidei

Red

Marciana Marina, 27 lug. (askanews) - Stasera a Marciana Marina, Isola d'Elba, andrà in scena la cerimonia conclusiva della Undicesima Edizione del Premio dedicato alla memoria e all'impegno giornalistico di Gaspare Barbiellini Amidei.

In Piazza Vittorio Emanuele saranno presenti giornalisti e uomini di cultura insieme al Sindaco di Marciana Marina e ai rappresentanti delle istituzioni dell'Isola.

Il Premio, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, è rivolto ai giovani impegnati nella professione (sotto i 35 anni) per incoraggiare un giornalismo libero, innovativo e di qualità. Il tema della Undicesima Edizione è: "Europa anno zero". Lucio Caracciolo (giornalista e saggista) è Giurato speciale per l'Edizione 2019.

I giovani premiati sono per la Sezione carta stampata e nuovi media sono, Clemente Lepore, 33 anni, per l'articolo "Lavorare a cottimo", Il Tascabile; per la Sezione radio e televisione, Sacha Biazzo, 30 anni, per il servizio video "L'offerta", Fanpage.it.

Alla serata intervengono Paloma García Ovejero, corrispondente da Londra della catena radiotelevisiva spagnola COPE e fino a pochi mesi fa vice direttrice della Sala Stampa Vaticana, Andrea Goldstein, economista dell'OCSE a Parigi, Giovanni De Negri, direttore di Eurocomunicazione a Bruxelles. Presenta la serata Alessandra Viero, giornalista e conduttrice di Mediaset. La regia è di Arrigo Benedetti.

La serata sarà aperta da Federico Barbiellini Amidei del Comitato Promotore e chiusa dal Sindaco di Marciana Marina Gabriella Allori.

Ai vincitori, oltre al premio, sarà consegnata una targa che riproduce un'opera inedita di Pietro Consagra, intitolata "Elba".

Quest'anno il Capo dello Stato ha voluto destinare al Premio Giornalistico Gaspare Barbiellini Amidei alla sua XII edizione "la Medaglia del Presidente della Repubblica quale suo premio di rappresentanza".