Vincolo mandato, Bernini (Fi): Di Maio re dei voltagabbana

Pol/Gal

Roma, 27 set. (askanews) - "Di Maio è il re dei voltagabbana: si è presentato alle elezioni assicurando che i Cinque Stelle non avrebbero mai fatto alleanze in Parlamento e in corso d'opera ne ha fatte ben due di segno opposto, prima con la Lega e poi col Pd. Non pago, ha poi smentito sé stesso alleandosi col Pd alle regionali dopo aver sentenziato che il Movimento, al massimo, si sarebbe presentato solo al fianco di liste civiche. E sempre lui ha inventato il cosiddetto 'mandato zero' per aggirare le regole dello statuto. Ecco: che proprio lui ora dia lezioni di coerenza e torni alla carica per imporre il vincolo di mandato ai parlamentari è un'indecenza. Se chi cambia idea deve pagare centomila euro, allora Di Maio dovrebbe già sborsarne almeno trecentomila, e chi ne asseconda le pulsioni illiberali tenendolo ancora al governo è responsabile quanto lui". Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.