Vino, 12 e 13 novembre a Vicenza va in scena “Durello and Friends”

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 27 ott. (askanews) - Sabato 12 e domenica 13 novembre, nella splendida cornice di Villa Cordellina di Vicenza, andrà in scena "Durello and Friends", ventesima edizione della due giorni all'insegna delle bollicine d'autore veronesi e vicentine.

Doppio il filo conduttore dell'edizione di quest'anno ben sintetizzato da due parole chiave: "vulcanicità" e "longevità". Il Lessini Durello, nato dall'uva autoctona Durella e simbolo della spumantistica berico-scaligera, viene prodotto infatti sui Monti Lessini, area pedemontana di origine marcatamente vulcanica. A celebrare il ventesimo compleanno della manifestazione ci saranno oltre venti aziende associate al Consorzio che metteranno in degustazione le loro migliori interpretazioni di Lessini Durello sia Metodo Classico che Metodo Charmat. Accanto alle bollicine locali saranno messi in degustazione anche i "friends", ovvero altre pregiate bollicine che per l'edizione di quest'anno dovranno essere spumanti Metodo Classico prodotti su suolo vulcanico in Italia.

Per il pubblico di esperti ed appassionati sono previste due masterclass: la prima "Metodo Classico, suoli vulcanici e varietà autoctone", durante la quale i partecipanti saranno guidati da un professionista alla scoperta delle differenti peculiarità di spumanti metodo classico nati su suolo vulcanico in Italia; la seconda, "Lessini Durello, longevità sui lieviti e dopo la sboccatura", dove invece il focus sarà totalmente incentrato sull'uva durella e sulla capacità di invecchiamento.

Per coinvolgere i partecipanti e avvicinare i neofiti del vino, nelle due giornate saranno presenti ai banchi d'assaggio dei "Personal sommelier", dei professionisti dell'Ais di Vicenza che accompagneranno quanti lo vorranno in percorsi degustativi lungo le scuderie di Villa Cordellina, alla scoperta dei tratti caratteristici del Lessini Durello e dei "Friends" che saranno messi in degustazione. Le bollicine in degustazione saranno accompagnate da golosi assaggi ispirati alla tradizione della tavola vicentina.

Infine, per sottolineare l'importanza che da sempre il Consorzio riserva alla divulgazione dei valori della Doc torna il premio "Giornalista Durello", "Ambasciatore Durello", "Ristoratore Durello". Tale riconoscimento (che sarà consegnato sabato 12) intende premiare coloro che nei rispettivi ambiti di attività si sono distinti per aver raccontato la denominazione e aver contribuito alla sua promozione.