Vino, boom di presenze per le etichette della Maremma a Roma

Red

Roma, 19 nov. (askanews) - Oltre mille presenze di esperti e appassionati e tanti brindisi per festeggiare il vino della Maremma. E' lusinghiero il bilancio dell'edizione 2019 di "mareMMMa, la Natura del vino" che si è svolta lunedì sera a Roma alla Galleria del Cembalo di Palazzo Borghese. Tanta curiosità per le denominazioni Maremma Toscana, Montecucco e Morellino di Scansano che hanno presentato la produzione vitivinicola delle aziende a loro associate. L'appuntamento, curato dalla CT Consulting Events, società specializzata nell'organizzazione di eventi legati al food&beverage, è nato con l'obiettivo di tutelare e promuovere la qualità dei vini della DOC Maremma Toscana, della DOCG Morellino di Scansano, della DOCG Montecucco Sangiovese e della DOC Montecucco, valorizzando il territorio ed esaltandone le diversità non solo enologiche, ma anche turistiche, agricole, storiche e culturali. Un momento importante di partecipazione condivisa dei tre Consorzi, uniti con lo scopo comune di portare all'attenzione del pubblico romano le eccellenze del dna maremmano. Alla kermesse hanno partecipato 52 aziende in rappresentanza di una realtà vitivinicola molto variegata che ha presentato oltre 200 etichette che annoverano varietà tradizionali come Sangiovese, Ciliegiolo, Alicante, Pugnitello, Vermentino, Ansonica e quelle internazionali, tra i quali Cabernet Sauvignon, Cabernet franc, Merlot, Syrah, Petit Verdot, Viognier, Sauvignon, Chardonnay.