Vino, dal 10 al 12 settembre torna Di Freisa in Freisa a Chieri

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 6 set. (askanews) - Dopo lo stop forzato dello scorso anno, dal 10 al 12 settembre la città di Chieri ospiterà l'undicesima edizione di "Di Freisa in Freisa". Una tre giorni che coinvolgerà un pubblico eterogeneo in un programma alla scoperta del Freisa di Chieri, vino simbolo di Torino e della sua collina, e delle bellezze culturali e artistiche di Chieri, la "Città dalle 100 torri".

La manifestazione, organizzata dal Comune di Chieri e dal Consorzio del Freisa di Chieri e Collina Torinese, si aprirà ufficialmente venerdì 10 settembre con il convegno "Il turismo enogastronomico, motore di sviluppo dell'economia locale. Strategie per la ripartenza e per la valorizzazione del legame inscindibile tra produzione e territorio". Un momento di riflessione necessario per ribadire l'importanza del vino come motore turistico ed economico di un territorio, in un momento storico in cui i prodotti enogastronomici si identificano sempre di più con i luoghi di nascita in cui i turisti ricercano nuove esperienze e narrazioni.

Sabato 11 e domenica 12 settembre la festa si sposterà tra le strade, le piazze, i palazzi e i musei della magnifica città di Chieri. All'interno della "Freisa Lounge" grazie alla collaborazione con Slow Wine si potranno infatti scoprire le diverse anime di questo vitigno così eclettico, le sue etichette e i suoi produttori, attraverso aperitivi, degustazioni gratuite e guidate dagli esperti, analisi sensoriali e momenti di "contaminazione" con alcune delle eccellenze gastronomiche del territorio.

Tra le iniziative collaterali banchetti di prodotti enogastronomici, laboratori artistici e creativi, meditazioni sonore, massaggi e le esperienze olfattive, tutto naturalmente accompagnato da un buon bicchiere di Freisa, oltre a laboratori per i più piccoli.

"Il Freisa è uno dei tesori più luminosi del nostro territorio e, come tale, ne è anche un simbolo dal punto di vista culturale, economico, sociale e turistico. Con questa nostra manifestazione, giunta alla sua XI edizione, vogliamo dunque rendergli il giusto riconoscimento, celebrarlo e far scoprire al pubblico le sue infinite, affascinanti e sorprendenti declinazioni", spiega Marina Zopegni, presidente del Consorzio Freisa di Chieri e della Collina Torinese.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli