Vino, Pan: Brexit e nuovi Paesi emergenti sfide per il Veneto -2-

Fdm

Venezia, 9 gen. (askanews) - Solo nell'ultima annualità 2019 la Regione Veneto - ha ricordato Pan - ha sostenuto il settore vitivinicolo con oltre 46,5 milioni di contributi, suddivisi tra aiuti per la "Ristrutturazione e riconversione dei vigneti" (circa 13,5 milioni di euro), sostegno agli investimenti materiali ed immateriali sia di aziende agricole che di aziende di trasformazione e commercializzazione (oltre 22 milioni di euro) e in aiuti alla promozione sui mercati dei Paesi terzi volti a sostenere i vini veneti al di fuori dell'Unione europea (oltre 11 milioni di euro).

Complessivamente il settore vitivinicolo veneto ha beneficiato negli ultimi 12 anni di quasi 600 milioni di euro di risorse pubbliche, tra fondi del Piano nazionale di sostegno e risorse del Programma di sviluppo rurale.

"Si tratta di un investimento ingente, volto a premiare la qualità - ha sottolineato Pan - dettato dal valore strategico del settore, che rappresenta il nostro biglietto da visita nel mondo non solo dal punto di vista economico, ma anche culturale e paesaggistico, nonchè dalle sue ottime performances nella gestione degli investimenti, che registrano percentuali infinitesimali di decadenza nelle domande di aiuti pubblici". (Segue)