Vino: quello italiano conquista i professionisti di 11 metropoli (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Il programma di Masterclass Internazionali di Mww, che dal 2020 ha continuato a crescere, quest’anno ha permesso all’eccellenza vinicola italiana di raggiungere oltre 2300 operatori di settore di 11 metropoli estere in presenza, che hanno potuto così conoscere e degustare le migliori annate dei grandi vini, le novità enologiche, grandi vini da uve autoctone e le denominazioni più affermate, presentati direttamente dai produttori stessi, da relatori e divulgatori esperti, brand ambassador, e direttori dei principali Consorzi di Tutela Italiani.

Il pubblico selezionato di buyer, operatori, opinion leader e stampa di settore qualificata, delle piazze di New York, Miami, Chicago, Toronto, Montréal, Londra, Mosca, Hong Kong, Shanghai, Shenzhen, Tokyo ha così potuto assistere in presenza a 80 masterclass interna-zionali esclusive, ospitate nelle migliori location selezionate in ciascuna città, in collega-mento diretto con le sale da degustazione di Milano Wine Week a Palazzo Bovara (Milano) dove produttori ed esperti hanno guidato l'esperienza di degustazione e dialogato con il pubblico italiano e estero di più città collegate contemporaneamente.

“Quest'anno, il Programma è tornato con una portata ampliata che ha abbracciato 11 città scelte nei 7 paesi chiave per l’export vinicolo italiano – Usa, Canada, Regno Unito, Russia, Cina, Hong Kong e Giappone – coinvolgendo un team internazionale di professionisti di oltre 50 persone che hanno collaborato alla realizzazione degli eventi in linea con gli elevati standard qualitativi di Mww”.

Gli eventi sono supportati e potenziati da una piattaforma digitale – Digital Wine Week – che consente l'interazione diretta tra i professionisti di settore connessi da tutto il mondo, i partecipanti dal vivo nelle 11 città, e i relatori a Milano, e che offre all’intera community professionale approfondimenti sui vini e sulle cantine presentate, oltre a un hub virtuale dove connettersi e scambiare informazioni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli