Vino: quello italiano conquista i professionisti di 11 metropoli (3)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – La piattaforma di Milano Wine Week, fruibile previa registrazione al link www.digitalwineweek.it rappresenta un canale di broadcasting e un archivio virtuale dove i video di tutti gli eventi -non solo masterclass, ma anche tutti gli eventi di formazione come forum e webinar presentati durante Mww 2021- sono trasmessi in diretta streaming da Milano e disponibili per la visione on demand in lingua nglese oltre che italiana.

Sul tema del programma di formazione di Mww per i professionisti del vino, l'edizione 2021 ha ospitato una lineup senza precedenti di influenti relatori internazionali, esperti del settore e innovatori, che hanno preso parte a 4 forum e tre webinar incentrati su tematiche di attualità: dalle strategie di mercato al consolidamento del settore, dalla sostenibilità alle ten-denze emergenti e molto altro ancora.

Florian Ceschi (Global Wine and Grape Broker, Ciatti Europe), Phil Reedman MW, JC Viens (WSET Educator e Ceo Grande Passione) e Gus Zhu MW hanno discusso di temi relativi al mer-cato “New Global” del vino a Wine Business Forum (5 ottobre 2021), nell’ambito del quale sono stati proposti anche focus specifici sui singoli mercati internazionali del vino in Canada, Giappone, Cina, Russia, Uk ed Usa, a cura di singoli esperti per ciascun Paese.

I mercati emergenti del vino sono stati anche il tema di 3 webinar: “Esportare in Brasile”, a cura di KDS Food and Wine, moderato da Karine de Souza con interventi di Luiz Carlos Caste-lani e Jessica Marinzeck, DipWSET; “Il mercato del vino in Brasile”, a cura di Ice – Sao Paulo, con l’intervento del Senior Trade Analyst Ronaldo Padovani, e “The market value of the di-stribution hub in Asean countries: Focus on Thailand and Singapore”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli