Viola: "Inevitabili lockdown città se misure non sufficienti"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Se le ultime misure di contenimento del coronavirus adottate non si dimostreranno sufficienti, alle prove dei dati, ad invertire la tendenza in ascesa, sarà inevitabile adottare misure più gravi, compresi i lockdown di alcune città". A dirlo all'Adnkronos Salute, l'immunologa Antonella Viola, dell'università di Padova.

"Se la situazione andrà fuori controllo - rimarca Viola - non vedo altro modo. Ma è necessario prima valutare l'impatto delle ultime restrizioni messe in campo. Le nuove misure sono state appena varate. E, se si ritengono valide, dobbiamo necessariamente aspettare fino al 24 novembre. Dobbiamo avere il tempo di verificarle. Se su Milano e Napoli si vedranno poi numeri non gestibili ci sarà bisogno di interventi ulteriori", ha concluso.