Violano il blocco per comprare droga, denunciati a Pescara

Nonostante il decreto del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, violano il divieto di spostarsi al di fuori dei confini del proprio comune di residenza e vanno ad acquistare droga. L'episodio è accaduto ieri sera a Pescara, nel quartiere Rancitelli, considerato la centrale dello spaccio abruzzese. 

I protagonisti della vicenda, fermati dalle forze di polizia per un controllo, non hanno avuto alcun problema a spiegare il motivo della trasferta a Pescara. Nei loro confronti è scattata la denuncia per aver violato il Dpcm.