Violenta grandinata nel pordenonese

·2 minuto per la lettura
Grandinata
Grandinata

Una violenta grandinata si è abbattuta su Pordenone. I chicchi caduti erano grandi come palline da tennis e sono stati registrati diversi danni alle coperture di capannoni e fienili, che sono stati perforati dalla grandine.

Grandinata a Pordenone: chicchi grandi come palline da tennis

Le condizioni meteorologiche stanno giocando brutti scherzi nelle ultime settimane. Un’estate particolare, fatta anche di maltempo, temporali, forti piogge e grandinate. Nella mattinata di oggi, domenica 1 agosto 2021, su una fascia specifica della provincia di Pordenone si è abbattuta una violentissima grandinata. Sono stati coinvolti i comuni di Fiume Veneto, Azzano Decimo e Chions. Una situazione di maltempo che è durata circa una quindicina di minuti, come accade spesso durante l’estate, in cui i temporali sono solitamente passeggeri. Poco tempo ma tanta violenza in questa grandinata. Sono scesi chicchi che hanno raggiunto gli 80 millimetri di diametro, ovvero grandi come delle palline da tennis.

Grandinata a Pordenone: le richieste di aiuto

Le richieste di aiuto al comando locale dei vigili del fuoco sono partite già prima delle 7.30 di questa mattina. La maggior parte proveniva da Fiume Veneto, dove è stato colpito in modo molto violento il tetto di una fabbrica di via Molino. Altre richieste sono arrivate da Chions e da Azzano Decimo, con danni registrati a fienili di grandi dimensioni. Nel corso delle ore sono arrivate altre richieste di soccorso da Bannia e Parturlone, sempre dovute a danni alla copertura di edifici, si riguardanti abitazioni che aziende, ma anche per i danni alle auto parcheggiate.

Grandinata a Pordenone: le testimonianze

Ad Azzano Decimo la grandine è iniziata a cadere come palle da tennis non avevo mai visto una cosa del genere” ha dichiarato un lettore al Gazzettino. “A San Vito al Tagliamento un ‘chicco’ di grandine non stava in mano” ha raccontato un altro lettore. La grandine ha danneggiato tutto e l’agricoltura ha subito dei danni molto gravi. Sono state danneggiate coltivazioni, tettoie, capannoni, fienili, abitazioni e auto in sosta, in gran parte della provincia di Pordenone. Purtroppo sembra non essere ancora finita, visto che le previsioni hanno annunciato altre intense precipitazioni in Veneto e in Friuli Venezia Giulia nelle prossime ore della giornata. La speranza è che non ci siano ulteriori danni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli