Violentano bambina di 5 anni, due uomini arrestati in... -2-

Psc
·1 minuto per la lettura

Napoli, 16 lug. (askanews) - Sono stati il nonno della bambina e il compagno della zia gli autori delle violenze sessuali perpetrati ai danni di una piccola di 5 anni di Cervinara, in provincia di Avellino. I due, secondo quanto emerso dalle indagini coordinate dalla procura irpina, avrebbero agito con la connivenza della madre della giovanissima vittima, anch'essa sotto indagini con l'accusa di aver permesso le sopraffazioni sessuali perpetrate ai danni della figlia dal padre e dal compagno della sorella convivente tra il 2018 e il 2019. Il reato contestato ai due uomini, destinatari di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere eseguita dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando provinciale di Avellino, violenza sessuale aggravata. Le indagini sono state avviate dopo la denuncia della coordinatrice della comunit educativa dove ospite la minore. "Gli sviluppi investigativi, svolti secondo specifici protocolli investigativi per i casi di abusi sessuali in danno di giovanissime vittime e corroborati dall'analisi psicologica e dall'esame clinico-specialistico della minorenne, hanno portato al disvelamento di un turpe scenario di plurimi abusi sessuali all'interno delle mura domestiche di una palazzina sita in Cervinara", si legge in una nota del procuratore facente funzioni di Avellino, Vincenzo D'Onofrio.