Violenza di genere, Questore Cagliari sigla accordo con CIPM

Gca

Roma, 12 giu. (askanews) - Il Questore di Cagliari, Pierluigi d'Angelo, e il rappresentante legale del CIPM Sardegna (Centro Italiano per la Promozione e la Mediazione), Susanna Murru, hanno firmato stamattina, un protocollo di intesa che introduce nei decreti di ammonimento la cosiddetta "ingiunzione trattamentale" indirizzata ai soggetti ammoniti.

I soggetti ai quali viene notificato l'ammonimento del Questore per atti persecutori e violenza domestica potranno, quindi, rivolgersi al CIPM per intraprendere un percorso finalizzato al miglioramento della gestione delle emozioni e del controllo dei propri impulsi.

L'attuazione del Protocollo "Zeus" rappresenta un importante strumento di prevenzione per queste tipologie di violenza, che nasce dalla sinergia tra Istituzioni (Polizia di Stato) e Servizi (CIPM) e consente, oltretutto, un monitoraggio dei casi critici tramite l'acquisizione di reciproci feedback.

(segue)