Violenza donne, Calabria (FI): cancro sociale, si punti su educazione

Pol/Luc

Roma, 25 nov. (askanews) - "Le nostre battaglie devono essere trasversali e condivise: il Parlamento deve farsi motore di una svolta culturale del Paese che parta dell'educazione, in stretto raccordo con le famiglie. Perché è proprio nel nucleo familiare che vanno trasmessi alle bambine valori come l'autostima, l'indipendenza, la sicurezza in se stesse, e ai bambini il rispetto verso le donne nonché la capacità di accettare i fallimenti e i rifiuti. Solo così si potrà estirpare quel cancro della nostra società che è la violenza sulle donne, un buco nero fatto di mancanza di civiltà e di illegalità". Così ad Agorà, in onda su Rai3, la deputata di Forza Italia Annagrazia Calabria.