Violenza donne, Donzelli (Fdi): basta pratiche medievali

Xfi

Roma, 23 set. (askanews) - "In Toscana, nel 2019, si adottano pratiche medievali per merito dei sedicenti progressisti della sinistra che in tutti questi anni hanno fatto nascere e proliferare le baraccopoli dove la legge è sospesa. Basta con queste zone franche: i campi rom vanno smantellati, come sta giustamente facendo l'amministrazione Conti, e chiusi in tutta Italia. Altrimenti il governo sarà considerato complice di questi soprusi". Lo afferma il deputato di Fratelli d'Italia Giovanni Donzelli, commentando gli arresti avvenuti oggi a Pisa.

"Adesso spiegateci perché i buoni sarebbero quelli che difendono i campi dove manca l'umanità - sottolinea Donzelli - e i cattivi quelli che chiedono la chiusura dei campi. Il Codice rosso è stato un passo avanti ma non può essere sufficiente a prevenire questi fatti: complimenti ai magistrati e alle forze dell'ordine che, nonostante strumenti e risorse insufficienti, hanno scoperto questo fatto gravissimo. Se davvero la sinistra vuole tutelare le donne come sostiene a parole - conclude Donzelli - la prima cosa da fare è stroncare la segregazione che trova terreno fertile in questi insediamenti".