Violenza donne, Gelmini(Fi): più risorse per centri antiviolenza

Red/Lsa

Roma, 25 nov. (askanews) - "Violenza di genere e femminicidio: per il governo è scaduto il tempo delle parole, ed è scoccata l'ora di passare ai fatti". Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Gelmini stamane ha visitato, insieme alla parlamentare azzurra, Giusy Versace, la 'Casa delle donne maltrattate' di Milano.

Gelmini ricorda che a luglio il Parlamento ha approvato in via definitiva il cosiddetto 'Codice rosso', ma "manca all'appello un decreto attuativo, relativo a corsi di formazione del personale di polizia, per la prevenzione e repressione dei reati di violenza, dunque un provvedimento così importante non può essere ancora totalmente operativo". La capogruppo Fi a Montecitorio sottolinea inoktre che "a poco più di un mese dalla fine dell'anno, manca il decreto di riparto delle risorse per i centri anti-violenza per i quali ll governo, a nostro avviso, dovrebbe aumentare gli stanziamenti. Con una media di oltre 100 femminicidi l'anno, l'inerzia diventa complicità".