Violenza donne, in Italia le vittime sono 7 milioni -3-

Red/Nav

Roma, 22 nov. (askanews) - "SOS Villaggi dei Bambini offre alle mamme vittime di violenza e ai loro bambini la protezione e il calore di un "casa", uno luogo sicuro dove le donne hanno l'opportunità di intraprendere un percorso verso l'indipendenza e i loro bambini possono riappropriarsi dell'infanzia che è stata loro negata» spiega Samantha Tedesco.

Il progetto mamma e bambino, una risposta per accogliere le donne vittime di violenza e i loro figli. Il progetto si concretizza all'interno dei sei Villaggi SOS in Italia (Trento, Ostuni, Vicenza, Roma, Saronno, Mantova) e nel Programma di affido familiare interculturale di Torino attraverso diversi tipi di servizi: si va dalla Casa Mamma con bambino (accoglie la diade e le gestanti che hanno bisogno di un sostegno) alla Casa SOS per Donne Vittima di Violenza (dedicata alle donne vittime di violenza o a rischio di possibili maltrattamenti che sono costrette a allontanarsi da casa), fino agli Appartamenti per l'Autonomia, mirati al recupero della genitorialità e all'acquisizione di un'indipendenza di tipo lavorativo e economico.

Il progetto, inoltre, prevede numerose attività per il rafforzamento delle capacità genitoriali, dal supporto psicoterapeutico alla mediazione familiare, dal sostegno al ruolo genitoriale ai percorsi di formazione, lavoro e autonomia abitativa. In numeri, la rete di Case Mamma con bambino gestita dall'organizzazione lo scorso anno ha dato accoglienza a 66 donne e 99 bambini.