Violenza donne, Unicef: giovani migranti sole in Italia a rischio -3-

Red/Coa

Roma, 25 nov. (askanews) - La ricerca congiunta ha mostrato anche come intervenire tempestivamente possa avere effetti positivi sul percorso delle giovani anche nella ricerca dell'autonomia e nella transizione all'età adulta e ha ribadito l'esigenza che tutte le giovani a rischio e/o vulnerabili abbiano accesso ai servizi specializzati. Eppure secondo un'analisi condotta su 30 Paesi solo l'1% delle adolescenti sopravvissute a violenza ha richiesto supporto a personale specializzato. Secondo un recente sondaggio condotto sul tema su U-Report on the Move, la piattaforma Unicef pensata per dare voce ai giovani migranti e rifugiati in Italia, 6 su 10 delle rispondenti affermano che in caso di violenza risolverebbero da sole, ignorerebbero il problema o si rivolgerebbero solo a familiari e amici. (Segue)