Violenza negli ospedali, Speranza: subito legge o farò un decreto

Red/Rar

Milano, 5 gen. (askanews) - Un decreto se il Parlamento non approva rapidamente la legge che inasprisce le pene per le lesioni al personale sanitario. E' quanto promette di fare il ministro della Salute, Roberto Speranza. Ma secondo il ministro la norma, da sola, non può bastare: è necessario riprendere gli investimenti sulla sanità.

La legge che prevede pene più severe contro la violenza negli ospedali, ha spiegato in un'intervista a Repubblica, "è stata già approvata al Senato, all'unanimità. Ora si discute in commissione alla Camera, ci sono già state audizioni. Auspico che il provvedimento venga trasformato in legge prima possibile. Ho massimo rispetto per il Parlamento - ha proseguito Speranza - ma se mi dovessi rendere conto che dopo i primi mesi di questo 2020 non si è arrivati in fondo, che ci sono rallentamenti, userò i poteri che la Costituzione garantisce al governo nei casi di emergenza e urgenza e proporrò un decreto. È chiaro che su questo tema bisogna fare presto".