Violenza sessuale su una bimba di 6 anni: a processo un 37enne

Violenza sessuale su minore

Un uomo di 37 anni è stato mandato a processo con la doppia accusa di violenza sessuale su minore e minacce. L’imputazione è riferita a fatti risalenti a giugno 2017.

Violenza sessuale su minore

La Procura ne aveva chiesto il rinvio a giudizio, e ora il gup Loredana Camerlengo ha fissato la data di inizio del processo. Il 7 maggio 2020 l’uomo in questione, un 37enne di San Bartolomeo in Galdo (provincia di Benevento), si troverà a rispondere delle azioni di cui due anni fa si è reso protagonista.

La prima è quella per cui viene accusato di violenza sessuale su minore. Mentre si trovava in un locale, si sarebbe infatti avvicinato ad una bambina di 6 anni che si trovava lì con i genitori. A quel punto, dopo averle rivolto frasi a contenuto sessuale, l’avrebbe palpeggiata.

A distanza di un mese l’uomo avrebbe avuto altri contatti con la famiglia, in particolare con il padre della piccola. Colpevole a suo dire di avergli negato dell’alcool ad una festa, si è rivolto a lui con un oggetto tagliente minacciando di usarlo per recargli danno. Secondo gli atti, il malcapitato non avrebbe somministrato la birra richiesta perché l’uomo era in evidente stato di ebbrezza e voleva dunque evitare di peggiorare la situazione già critica.

A seguito di questo episodio è stato denunciato ai Carabinieri per minacce. Alle indagini è seguito un rinvio a giudizio ed ora dovrà rispondere di entrambe le accuse davanti all’autorità giudiziaria. A difenderlo ci sarà l’avvocato Alfredo Lo Pilato.