Violenza su donne, Ercoli (Differenza Donna): 'campagna McDonald's importantissima'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 nov. (Adnkronos) – "Noi pensiamo che siano importantissime campagne come quella di oggi di McDonald's che ci aiuta a diffondere la conoscenza in tutta la società del 1522, il numero nazionale antiviolenza e stalking della Presidenza del Consiglio dei Ministri gestito da Differenza Donna. Oggi sappiamo con certezza, a livello scientifico, che l'importante non è dire alle donne di denunciare, ma dire loro di chiamare chi le sa ascoltare, chi le crede, chi le può aiutare e sostenere nel percorso di fuoriuscita. Saper far uscire una donna dalla violenza e darle i consigli giusti significa occuparsi della sua sicurezza e contrastare gli eventuali femminicidi o i rischi di vita". Lo ha detto la presidente di Differenza Donna, Elisa Ercoli, a margine del lancio di "Non sei sola. Lasciati aiutare", l'iniziativa di McDonald's e Assessorato alle Politiche per la Sicurezza, alle Attività Produttive e alle Pari Opportunità di Roma Capitale promossa per diffondere la conoscenza del numero nazionale antiviolenza 1522 attraverso degli adesivi affissi nei bagni dei 73 ristoranti McDonald's di Roma e provincia.

"I dati della violenza maschile contro le donne in Italia ci raccontano che è l'unico reato che continua ad aumentare- aggiunge Ercoli- Il ministero dell'Interno nel suo ultimo dossier ci ha detto che tutti i reati come le rapine e le aggressioni contro le persone sono in netta diminuzione, mentre le aggressioni che rientrano nei reati di genere e nella violenza maschile contro le donne continuano a crescere. Questo non significa che aumenta il fenomeno, è ancora più tragico: significa che questo fenomeno è al 90% sommerso e che noi riusciamo a farlo emergere solo al 10%", conclude.