Violenza su donne: Lamorgese, 'bisogna sempre denunciare, prima che sia tardi'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Siracusa, 4 lug. (Adnkronos) – "Bisogna sempre denunciare, senza aver paura. Prima che sia tardi". E' il monito della ministra dell'interno Luciana Lamorgese da Siracusa, dove ha partecipato alla intitolazione di una scuola a Eligia Giardina, la ragazza uccisa dal marito al nono mese di gravidanza. "Nei primi mesi del 2021, ad oggi, sono 130 già i morti per omicidio – dice – di cui 53 donne per mano di partner o ex partner".

"Questa la dice lunga su quello che va cambiato e che dobbiamo assolutamente cambiare, è la società civile che deve cambiare – dice ancora – È l’approccio. Il considerare la donna a parità, dare le stesse opportunità". E spiega: "L’attività di prevenzione purtroppo non funziona perché si crede sempre di poter risolvere e portare avanti la questione ma è sbagliato". E dice: "Bisogna rivolgersi alle forze di polizia perché la prevenzione è importante e non bisogna avere timore delle conseguenze. Perché senza le denunce le conseguenze possono essere estreme".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli