Violenze in comunità di recupero a Nuoro: 2 minori in carcere -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 6 set. (askanews) - Talvolta le minacce sono seguite a danneggiamenti degli arredi della struttura: in una occasione, ad esempio, un minorenne, dopo aver rotto un quadro, brandendo un pezzo di vetro, ha urlato ad una educatrice che l'avrebbe sgozzata.

Le indagini sono state avviate dalla Squadra Mobile di Nuoro coordinata dalla Procuratore della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni di Sassari, Luisella Grazia Fenu lo scorso mese di gennaio e hanno consentito di documentare come i giovani, con il loro comportamenti violenti e aggressivi hanno creato all'interno della Comunità un clima di paura e di gravissima tensione, tale da indurre le vittime a cambiare le proprie abitudini, ad esempio mangiando in piani separati della struttura.

(Segue)