Virologi e professionisti sanitari in tv ma solo autorizzati: la novità del nuovo dl

·1 minuto per la lettura
Green pass bis, novità su virologi e professionisti sanitari
Green pass bis, novità su virologi e professionisti sanitari

L’Aula si è riunita per il voto decisivo sul decreto legge green pass bis. Proprio all’ordine del giorno ci sarebbe stata anche la discussione sulla partecipazione degli esperti sanitari a tramissioni televisive e/o radiofoniche, così come le interviste. La notizia è stata riportata dall’agenzia stampa Ansa.

Decreto legge green pass bis

Proprio a tal proposito è stato stabilito che i dipendenti delle strutture sanitarie, così come chi lavora presso il ministero della Salute, potranno rilasciare informazioni sulla pandemiasoltanto se autorizzati“. Il decreto è stato ufficialmente approvato.

Decreto legge green pass bis, la novità

La partecipazione di esperti del settore sanitario a trasmissioni televisive, eventi radiofonici e via discorrendo, potrà avvenire soltanto con l’autorizzazione della struttura presso cui esercitano la professione. Questa decisione varrà quindi per tutti i mezzi di comunicazione. L’obiettivo sarebbe quello infatti di evitare la diffusione di notizie che possano nuocere al SSN (Sistema Sanitario Nazionale), oltre che diffondere fake news sulla sanità.

Decreto legge green pass bis, altri dettagli

Il decreto legge green pass bis introduce delle novità su tutto quello che riguardo la scuola in presenza, così come sui trasporti. L’approvazione del governo è di agosto 2021, adesso emergono delle novità per quanto concerne i professionisti del settore sanitario: ci saranno quindi delle precise regole da rispettare per partecipare ad alcuni eventi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli