“Virtute 1”, Rosso (AM): spazioporti in Italia? Assolutamente sì

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 2 set. (askanews) - "Spazioporti anche in Italia? Assolutamente sì".

Lo ha confermato il Capo di Stato maggiore dell'Aeronautica militare, generale di Squadra aerea Alberto Rosso, in occasione della presentazione della missione suborbitale italiana "Virtute 1" che l'Aeronautica condurrà assieme al Consiglio nazionale delle ricerche il 25 settembre 2021 con la navetta "SpaceShip-2" della Virgin Galactic.

"Penso sia importante la simbologia della collaborazione tra CNR e Aeronautica militare - ha sottolineato - perché, se è vero che c'è un binomio tra pubblico e privato, è altrettanto importante il binomio civile-militare. È un'altra forma di collaborazione tra istituzioni, al servizio del sistema Paese. Penso che, con queste attività pratiche, dimostriamo la concretezza di questo concetto e della voglia vera di svilupparlo".

"Oltre all'esigenza di seguire gli avvenimenti sul nostro pianeta, con i piedi per terra - penso al Covid, penso all'evacuazione dall'Afghanistan che si è appena conclusa - non possiamo non avere un occhio proiettato al futuro all'innovazione alle sfide degli ambienti che ci si stanno prospettando ed è un nostro dovere essere altrettanto presenti guardare avanti verso l'innovazione, la ricerca, l'ampliamento di un dominio che, con un po' di presunzione, sentiamo nostro nel quale vogliamo continuare ad offrire le nostre competenze e le professionalità, accanto alle altre istituzioni, dell'industria, delle start-up, delle forze più sane del Paese per valorizzare un dominio assolutamente nuovo, senza dimenticarci la funzione che è propria dell'Aronautica che è quella della Difesa aerea. Questa sperimentazione porterà in pochi anni a utilizzare spazi aerei fino a 80, 90, 100 km di quota per finalità civili, commerciali e anche militari ed è nostra responsabilità comprendere questo nuovo ambiente, conoscerlo ed essere in grado di svolgere quello che oggi facciamo a quote più basse. L'ambiente aerospaziale, inoltre, offrirà anche nuove opportunità di lavoro per i giovani".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli